La Statua di San Rocco

IMG 0673San Rocco è il patrono di Savoia; la devozione per il santo è molto sentita, tanto che ogni anno viene festeggiato ben tre volte (il 16 di maggio, agosto, dicembre).

Passeggiando per i vicoli del centro storico, il viandante ha modo di ammirare e ripercorrere la storia di San Rocco tramite alcuni murales dipinti sulle pareti delle abitazioni, che illustrano momenti di vita del santo di Montpellier (Francia). Una chiesa dedicata al Santo, ormai sconsacrata, è diventata una sala in cui si svolgono riunioni, eventi sociali e culturali.

Sul monte Costa la Serra, luogo da cui si gode di una veduta spettacolare sul paese e sull’intera valle del Melandro, di recente è stato messo in atto un progetto grandioso: in cima al monte è stata collocata una grande statua in pietra bianca di San Rocco che dall’alto protegge Savoia di Lucania. E’ alta più di 11 metri ed è stata realizzata dall’artista Francesco Viola nel 1998.

La particolarità della statua è che è dotata di un meccanismo che la fa ruotare verso il paese o verso i fedeli quando si riuniscono sul monte per le messe.

Nei pressi della statua c’è una grande croce in ferro legata ad un episodio storico mescolatosi con elementi leggendari: durante la frana del 1915 che colpì duramente Savoia travolgendo molte abitazioni, si narra che la suddetta croce sia miracolosamente rimasta in piedi mentre veniva trascinata dalla piazza alla Vallina, lungo tutto il percorso della frana; un gallo, elemente ricorrente nella magia salviana, effettò lo stesso percorso ruotando su una botte piena di vino.

Si ringrazia Chiara Ponte per la stesura del materiale storico. Foto Carbonaro

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Chiudi